Santiago

Scritto da Petaloblu. Postato in Blog

29 Maggio 2015
IMG 20150508 102042

Sono nato il 10 Aprile 2015 alle 9,33 mentre mia mamma faceva le smorfiacce al soffitto e i dottori molto probabilmente mi hanno davvero preso per il culo infatti ci ho bevuto sù un pò di liquido de piscina di mamma, come nei migliori bar di cacaccas.
Un anno prima esattamente lo stesso giorno, il 10 Aprile 2014, non è nata la mia sorellina che forse era un maschietto ma mi piace pensarla femmina così mi sento ancora più eroe. Mamma pensa che è stata proprio una rivincita della vita e quando sono uscito ha immaginato a me che prendevo per mano la mia sorellina, finalmente. Quando sono nato mamma non ci piaceva sentire la panza tirata su e giù e dice a tutti che "durante il cesareo ho panicato" per questo ha fatto smorfiacce tutto il tempo senza parlare. Dice che le hanno messo quasi a tappo l'ossigeno e l'hanno chiamata "cacasotto" perchè non rispondeva alle domande ma faceva smorfie strane che poi se ci pensi si chiama pure dottoressa Misscappa lei quindi tutto torna. Quado sono nato mamma ha chiesto solo se stavo bene e le hanno detto "avoja" e lei dice che ha mollato la presa infatti quando mi hanno avvicinato il naso al suo lei mi ha dato i bacetti in bocca ma me stavo a affogà che era piena de acqua e mocciolo mi sà, eccheschifo. Poi ha pure chiesto se avevano tolto la placenta ma era già in stanza, tipo. Quando poi sono nato mi hanno messo in una scatola trasparente e con un'aria strana perchè dice che avevo bevuto acqua e che avevo un adattamento lento, ci sono stato per sei giorni e mamma dice che piangeva tanto e non ne vuole più parlare infatti ha cancellato le foto di quei giorni quindi da grande crederò di essere stato adottato non trovando le mie primissime foto (e pure perchè io sò figo i miei genitori....mmmm ..mi stò zitto che voglio magnà e pure i giochi in regalo).Quando sono nato e sono andato nella scatola volevo solo mamma e papà e infatti nelle foto ero triste però loro venivano ogni giorno da me ogni tre urli (tre ore per i grandi) e io non urlavo più e mi accoccolavo e sentivo il cuore che batteva ma non era solo il mio. Quando sono nato mamma mi voleva talmente tanto attaccare a lei chè si è tirata via pure il sangue poi io ho avuto pure il mughetto e lei non camminava bene non per il mughetto ma per la borsite e poi ha avuto la dermatite tutte cose che finivano in ite e allora aveva smesso il cortisone e quindi morale mò noi abbiamo un patto: io mi attacco alle sue collinette per pochissimo tempo e  e poi lei mi dà quel coso pieno di latte, io mi sbrodolo e poi dormo. .Quando sono nato mi hanno messo sopra una montagna più larga e con più erba che se alzavo gli occhi mi potevo aggrappare all'erba pure del mento e dicono che questa montagna si chiama papà e quindi a me mi piace andà in montagna mi sà. Quando sono nato non avevo capito bene come andava e pure ora mica lo sò però quando mamma mi mette dentro la tenda che si lega addosso io mi rannicchio come quando ero in pancia e mi piace tando quindi mi sà che mi piace andà in tenda pure. 
Quando sono nato non lo sapevano che mi piace ridere nel sonno, perchè sono felice quando sogno.
Quando sono nato mamma non sapeva che sarebbe diventata una maniaca delle foto e che ne avrebbe fatte più di mille già e papà non sapeva che mi addormento a sasso con Battiato.
Dopo che sono nato ho preso un pò di peso e mamma dice che al primo compleanno mi regala un frigo, chissà che giocattolo fico che è!
Quando sono nato tutto è cambiato tranne la pancia di mamma infatti ai supermercati la fanno passare avanti alla cassa e lei poi per divertirsi và via portando in mano le buste di spesa pesanti quasi correndo e le persone si spaventano tanto (dice che un giorno vuole pure fà finta di sbattè alla porta)(io dico che un giorno la menano).
Quando sono nato la mia bisnonna non sapeva che c'ero perchè dice mamma se succedeva qualcosa poi ci scappava la nonna e allora poi ce l'hanno detto e lei però ha capito che mi chiamavo "arrabbiato" invece di Santiago e ora crede che sò femmina e mi chiama pure Sant'Agata. 
Quando sono nato non sapevo che sarei stato pure santa e non sapevo che sarei stato pelato eppure...
Quando siamo nati ancora non lo abbiamo realizzato, sò solo che mi piace stare qui, che non c'è cosa più bella, che sono felice e mi piace da matti giocare a essere nati ogni giorno di più.IMG 20150523 140832
Santiago Enea 
Ne è valsa la gioia.

Adesso non vedo l'ora di giocare con i bambini delle amiche blogger.. e pure di assaggià la porchetta,
siamo sinceri.

Lascia il tuo commento

Post comment as a guest

0
termini e condizioni.
Testi e foto sono di proprietà di "ealloraseiincinta?"
Copyright © 2012

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.