Il post più lungo della mia vita e il lobo ogm

Scritto da Petaloblu. Postato in Blog

15 Feb 2013
bagno
Quando entri nel mio soggiorno o noti l'armadio ikea con specchi nero e le pareti colorate oppure noti i fumetti di Mattotti, il quadro con i fumetti di Mattotti, i fumetti sulla luna, quelli sugli innamorati, le tazze giapponesi e non, i cucchiaini colorati, i tè verdi in millemila contenitori, i pupazzi, la foto di Laura, l'acrobata appeso al muro e gli alberi fuori.
In realtà non me ne frega niente ora del soggiorno.
In genere non sono una che si piange addosso ma quando accadono cose stupefacenti divento una che si ride addosso, che non è la stessa cosa ma può produrre lo stesso effetto, credo.
Quindi tre giorni fa cercavo su google “trauma psicologico dei familiari del malato di fibrillazione atriale” e niente...Forse sto cercando male. Ritento ma non a digitare su ggogle bensì a raccontare, che è meglio.

E' chiaro che sto bevendo un bicchiere di Raboso, perchè è opportuno oltremodo così, ora.

Salve. Mi chiamo PetaloBlu per gli amici SiRvia e devo per forza fare un mini sunto (aooo) di quanto è successo nell'intervallo temporale che và dal 7 notte al 15 cioè oggi, adesso, ora..mò.
Il 6 faccio 29 anni e brindo alla futura isterosalpingografia di lunedì 11 che mi dirà se ho le tube a cannuccia o no. Sono sicuramente una smarties agitata ma procedo con cautela.
Il 6 infatti nun pozzo vedè nessuno e cerco di covare il mio tumulto interiore evitando situazioni sociali.
A cena con Charlie rischio di ucciderlo con una fettuccinata al ragù di cinghiale ma tutto torna nella norma e l'armonia torna a stagnare con un dolce cadauno.
Il 7 è il compleanno di mia sorella e sono felice..cosa che appunto avrebbe dovuto destare qualche sospetto.

Praticamente il 7 notte Charlie si alza di corsa, si sbatte in terra, cioè sviene, fa un boom clamoroso,cade nel bagno tra la vasca e la parete (mezzometro!) io lo sento, prontamente indosso gli occhiali e volo in bagno, lo sveglio e nel mentre cerco di capire se ha perso pezzi di ciocca qua e là (no, fortunatamente no!faccia a terra..checulo ecco!), lui al risveglio ha un attacco di panico, io mi crepo, lo calmo, si mette a letto e pensa di essersi rotto il piede, lo calmo, lui urla, mi crepo nel mentre e credo fortemente di dover fare un corso di primo soccorso (su me stessa, subito..c'è modo di farsi l'autorespirazione boccaabocca?..ci provo, mentalmente, mi autorespiro), lui urla, io cerco di calmarlo, chiamo il 118 una, due tre volte poi, crepante, prima di diventare il cattivo nero di spiderman3, propongo di andare con la macchina, lo fionno in macchina, lui continua a tachicardiare (mi piace dirlo così), è grigio, grigio come Gandalf e non è calmo, io crepo, mò lo ammazzo, cazzo mezzometro la vasca la ciocca, arriviamo al Pertini. Bene. Lui entra zoppicando e dice “mi sono mi sa rotto il piede” Io entro crepata e ferma e dico “s'è sbattuto nterra ha sbattutto tutto tutto non so se pure la ciocca s'è scassato il piede ha pure il panico stava facendo pipì” con l'occhi di brace turchina.
Codice giallo. Bene. Cazzo. Se piangevo caccole verdi scattava il rosso ma vabbè.

Dalle 3 alle 15 alla fine lo ricoverano in Cardiologia d'urgenza. Ne uscirà Lunedì 11.

Cosa sia accaduto nell'intermezzo proprio non lo riesco a decifrare. Di sicuro mi si sono allungati di 1 cm i capelli e quello bianco è diventato un arbusto muschiato.

So che Charlie si è scialato e ha mangiato di tutto, so che ho fatto avanti e indietro e nel mentre ho iniziato a non piacermi più fisicamente (non mi sono più truccata nè profumata nè depilata) e che se non ci fosse stata mia madre a tenere Mia (il cane) e me probabilmente finivo a bere acqua di stagno del Pertini (ogni ospedale ha pozze di stagno post pioggia e io le scovo siempre).
So che ho imparato tutto su “la fibrillazione atriale silente”, sull'eparina e sull'ecocardio transesofageo (che non ha fatto ma che inizialmente dicevano avrebbe dovuto fare proprio l'11..giorno di tubi sopra e sotto), su Almarytm. 
So che al matrimonio ci si promette tante belle cose ma non sempre si riesce a reggere botta. So che Charlie è tanto un bravo ragazzo ma all'ospedale volevo ucciderlo Domenica quando dall'alto del suo momento autocentrato si è completamente dimenticato di rasserenare sua moglie per l'istericasalpingografica che avrebbe fatto il giorno dopo per entrambe e non solo per lei. So che se non ci fossero state le mie amiche non credo sarei stata tanto bene...Sò che il mio lobo prae istericasalpingografica e post incontro col radiologo (vedi foto) non tornerà più quello di una volta. 

recchia

So che pretendo (e forse sbaglio ma è così) responsabilità e maturità da mio marito e se non ce l'ha queste capacità perchè è maschio allora le comprasse a qualche contraffattore ma se ne curasse perchè sono una donna con la N doppia ma non sarò mai una compensazione unica, non sarò mai una copertura di una mancanza. So che serve forza e coraggio in generale. Credo fortemente ancor più di prima che devo staccare e andarmene probabilmente sulle Dolomiti e credo che qualcuno dovrebbe cercare di renderlo possibile e fattibile perchè ne ho bisogno.
Ma queste sono tutte parole a vuoto...
Tornando ai fatti... Aggiungo la trafila di traumi in uno pseudo elenco.
Me tapina Sabato al telefono con la mia cugina grande medica appena sposata ho svelato per debolezza dell'isterica perchè condividevo i miei dubbi con lei, dal punto di vista medico, riguardo la transesofagea ...Sai Charlie ha pure i tic e potrebbe essere un macello, sai io lo stesso giorno devo stare lì per le tubature e sono agitata perchè dovrei stare da lui, sai sta prendcendo Zitromax per Ureaplasma perchè non gli è passato ma può influire sulla cura? Sai fibrillazione atriale sai sai sai..

Dopo due secondi da che si parlava di queste cosine da sciacquartici i ditini..la mia cugina mi annuncia la sua gravidanza di tre mesi inoltrati.
Dieci autentici tutti d'un fiato minuti di pura IRONIA.
Giubilo! Parlo anche con il padre perchè me lo passa al telefono! Eh si speriamo sia maschio ma se è femmina sarà bella come la madre! Eh sì che bello peccato che non c'ero all'annuncio fatto al pranzo a cui avremmo dovuto festeggiare i nostri fottutissimi compleanni!Ah ah ah! Evviva Evviva!Lode al padre!Lode e gioia!
Eh sì eh dai! 
Riattacco. Mia madre è incredula.Me l'ha veramente annunciato così? Non poteva aspettare l'isterica? Poverina mamma Funga...

però non lo sa che più piango e più mi annaffio e cresco.. (sottofondo Tibetano)

E pianti. Pianti pianti pianti e pianti. E vabbè. Certo ..che tatto. Vabbè..meno male che me l'ha detto almeno non mi ha trattato come un'appestata che non deve sapere se no...oh no...povera...
“Dai sì vi mandiamo i più bei pensieri visto che siamo in tema!” “ Ma grazie grazie!! Che bello un bacio a presto!” Tre mesi di matrimonio nove anni in più a me e zac.
CAZZO.
Cazzo.cazzo.cazzo.

Ok, mio marito è in cardiologia d'urgenza, io domani faccio l'istero e lui esce ed è zoppo. E poi si saprà. Non sono serena.
All'isterosalpingografia il radiologo è un cretino, maleducato e senza alcuna capacità psicologica nei confronti dell'umana specie. Al prelievo non esce il sangue perchè mi stavo spipisciando addosso. Tensione, pensa un po'. E basterebbe un po' di tatto! Umanizzazione delle cure, remember.
Durante l'esame mi tremano le gambe ma faccio la brava. Hanno un bel po' di problemi ad agganciare il catetere e a “sturare” una tuba ma ce la fanno. 
Il mio sedere con tutte le gambette a un certo punto era salito in alto alto alto alto che se avesse parlato si sarebbe sentito l'eco ..sai quando sei in tensione tensione tensione..Ecco, proprio così!
Parevo una contorsionista di Bratislava. Ho abbassato morigerata il tutto con le mie mani. 
Tutto aperto comunque tutto ok!
Bene. 
Chissà perchè non riesco a gioire. Sarà l'adrenalina?

Vado a ritirare le radiografie e la centralinista che rende i referti dichiara davanti a me che sta per diventare nonna ma che cazz..ditempismoecheeeeEvvivaaa!! Evviva evviva evviva! Giubilo e lode!Ma ora dammi il mio referto per favore..
Oh si sa è al quinto mese e io sono un po' acciaccata come farò a fare la nonna mannaggia ..
Ok mi dà il referto per favore? 
Ma sa quando devono arrivare è perchè sono meritati!
….................................................
Mi dà il referto...?
Che bello!!
Mi dà il referto per favore...?
Scusi eh..sono emozionata...
….Mi dà il referto?..
Sì nome? ..Scusi che bello!..
PetaloBlu
Cosa le serve..?
L'isterosalpingografia. Stronza.
…....................................................

I giorni a seguire sono un via vai di ricerca cardiologo ottimo, fatti fare impegnativa, fatti fare esenzione, vai a fare spesa, rispondi al telefono, salva un gatto da un albero se puoi, ora concentrati sui problemi troidite autoimmune e prendi appuntamento, tatuati una croce rossa sul culo e lavati se ci riesci.

Adrenalina. Totale adrenalina. Non c'è un nesso..ora c'è solo la speranza che possa avverarsi un miracolo..Che tutto dipendeva da quell'infezione e che i problemi di infertilità siano ridotti a un gruppo di spermatozoi mezzi ubriachi e strani..
Lo so quello che pensano ora. Pensano che sono troppo concentrata a fare esami inutili, troppo stressata e che mi dovrei dare una calmata. 

Ma se mi conosci lo sai che non sono una tipa da rimpianti, che sono un caterpillar di rosa corazzato.

Ma quasi quasi sai che ti dico di tutta questa faccenda qui ? Che sono felice...perchè se un giorno succede il miracolo saprò come trattarlo, saprò che ho fatto di tutto per prendermene cura e ho cercato di evitare qualsiasi ingannevole danno invisibile. Ho imparato che se non cerchi te le cose da fare, se non insisti te con i dottori, se non ti prendi per prima te cura delle tue cose..è difficile che gli altri dedichino quel tipo di attenzione necessaria a far avverare un sogno. Ti danno una mano a livello tecnico, ti indicano la strada ma poi sta a te saper ascoltare il tuo corpo, il tuo sesto senso e intuire cosa è meglio..come percorre la strada, quando attraversare.
Per cui ora posso fare un elenco delle cose che sto facendo perchè credo siano il meglio per radicare un sogno:

  • Ho preso appuntamento con la supersuper Giaina della poliabortività e esperta in malattie autoimmuni .. Ad Aprile.Non sono una poliabortiva ma ho una malattia autoimmune e so che può nascondersi altro quindi andrò da lei per farmi fare tutta la trafila di esami necessari perchè col cavolo che rischio di non andare a fondo o di andare a fondo ..col cavolo che rischio e basta. Ovviamente non ho abbandonato l'altra mia Super Giaina.

  • Ho cercato cardiologo doc e prenderò appuntamento da endocrinologo ikea per Charlie per cercare cause di fibrillazione MA

  • Non farò più le mosse che deve fare il mio uomo. Perchè ho bisogno di protezione anche se sono brava a proteggere gli altri e quindi , come si dice, assafàamaronn! (è chiaro che sto ovulando)

  • Mi immagino sulla neve sulle Dolomiti ad ascoltare Chopin o i Queen...immagino tanto cose belle ma non è detto che non le farò prima o poi...

Oggi ci si è rotta la caldaia, pure. Altri 280 euri tanti quanti quelli per l'istericasalpingografica.

Voglio lasciarvi però con un finale più degno di me...Che destesto essere una palla di Natale a Carnevale.

E allora posto qui l'entrata del nostro matrimonio (ero gonfissima perchè in praeciclo-dovevo dirlo devo dirlo) e il video di Mia alla prima neve di un anno fa. La mia risata alla fine è una vergogna universale.

Scusate per le stoffine..presto scrivo le magistorie..E scusate se ho perso dei pezzi ma un po' ho guardato qua e là i fatti di tutte voi...e mi sono sentita a casa.

Ah, un solo appunto. Tutta questa situazione mi ha portato ad uno stato di profonda regressione che mi ha fatto vedere per due notti di seguito “Scusa ma ti chiamo amore” e “ Scusa ma ti voglio sposare” . 
Sono in attesa di “ Scusa ma c'ho l'ureaplasma” e “Scusa ma non mi regge la pompa”.

A parte gli scherzi...purtroppo sono totalmente vittima della regressione subclinica precoce e ora sono convinta di amare Raul Bova e mi risveglio con le canzoni degli Zero Assoluto nella capoccia. Inutile dire che mi sento una diciannovenne frescona con gli occhi a intermittenza spastica.
Se non scriverò più sarà perchè avrò visto i tre metri sopra il cielo e mi sarò andata a incatenare a Ponte Milvio.
Ci vediamo lì, sarò il lucchetto schizzato, quello di Bratislava, a culo pizzo insomma.
Raul te amo.

p.s. Caro radiologo mi sa che tua moglie ti mette i cornoni! Ciao



Lascia il tuo commento

Post comment as a guest

0
termini e condizioni.
Caricare di più
Testi e foto sono di proprietà di "ealloraseiincinta?"
Copyright © 2012

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.